Procede spedito l'iter riguardante l'ampliamento del civico cimitero, un intervento molto atteso dalla cittadinanza, soprattutto alla luce dei pagamenti per le concessioni che sono stati effettuati già da diverso tempo.
Il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Roberto Addesse (Lega) ricorda, a tal proposito, che «Lo scorso 19 dicembre abbiamo approvato in giunta lo studio di fattibilità tecnico-economica, l'aggiornamento della progettazione ed indirizzo per la verifica di sostenibilità finanziaria dell'intervento, che ha raggiunto un importo di circa 3.800.000 euro per circa 1977 posti, 271 in più rispetto al precedente progetto. Questo studio di fattibilità si è reso necessario a causa delle nuove normative intervenute, all'incremento dei costi di realizzazione e alle nuove indagini effettuate sul sito.

L'ufficio Lavori Pubblici e Cimitero, nelle persone dell'architetto Minnucci e del geometra Sabellico, che ringrazio per l'ottimo lavoro svolto, stanno lavorando al completamento della progettazione definitiva, propedeutica alla gara d'appalto integrato. Un lavoro di squadra con il settore Cimitero del consigliere Tiziano Latini che dal giorno dell'insediamento è un punto di riferimento per questa importante opera».
Il nuovo ampliamento dovrebbe porre fine all'emergenza che, negli ultimi anni, ha attanagliato la città: carenza di disponibilità per la quale si è sempre ricorsi a soluzioni-tampone. Tra non molto, salvo imprevisti, questi lavori fondamentali.