È andata presto in camera. Come ogni sera, intorno alle 19. Aveva acceso la tv e non si è accorta subito di quelle fiamme che avevano già avvolto due stanze, proprio accanto alla camera da letto. Ha rischiato di rimanere ustionata e intossicata. Ma per fortuna è stata svegliata da alcuni rumori, e pensando che si trattasse dei ladri, ha chiesto aiuto al vicino di casa. L'uomo si era accorto dell'incendio e l'ha subito messa in salvo. Ha preso una scala a pioli e l'ha fatta scendere dal secondo piano. Tragedia sfiorata in via Colle della Mola, tra Chiaiamari e Anitrella.

La donna, una settantenne, è stata trasportata in ospedale, ma per fortuna non ha riportato gravi conseguenze. È stata dimessa poco dopo.
L'abitazione, però, è inagibile. È stata ospitata da alcuni vicini. Sul posto oltre al personale medico e ai vigili del fuoco, che hanno domato il fuoco e messo in sicurezza l'area, sono intervenuti i carabinieri.
L'anziana era tornata da pochi giorni da Roma, dove aveva trascorso le festività a casa di alcuni parenti. L'altro ieri è stato sfiorato il dramma. Tutto è partito nel primo pomeriggio quando ha preso fuoco la canna fumaria. Anche in quel caso il vicino è intervenuto in soccorso della pensionata.

La situazione sembrava essere stata risolta. Invece, qualche ora dopo, le fiamme hanno ricominciato ad alimentarsi distruggendo la cucina al piano terra e due stanze al piano di sopra. Il vicino è riuscito a salvare l'anziana facendola subito uscire dall'abitazione. Con un'ambulanza è stata accompagnata all'ospedale di Sora per verificare un'eventuale esposizione al monossido di carbonio. Per fortuna nulla di grave per la donna.