Un progetto iniziato lo scorso anno scolastico e che il prossimo 12 gennaio verraÌ€ esposto in una mostra nel centro di Sora. Tra gli studenti del liceo artistico "Valente" eÌ€ esploso l'interesse verso la "optical art", come spiega il loro docente Fabio Landolfi: «E' stata fatta fare ai ragazzi un'esperienza diversa: realizzare dei lavori in cui l'importanza era affidata all'impatto visivo e meno al significato che l'opera doveva trasmettere. E così hanno dovuto ragionare in un modo nuovo».

Sono stati realizzati lavori di alta precisione e valenza professionale: l'optical art "funziona" solo se c'è un alto livello di qualità dell'opera. Due le classi impegnate nel realizzare i lavori, il quarto e il quinto dell'indirizzo arte figurative. Tutta la parte pubblicitaria dell'evento, dai manifesti alle pagine social, è curata dalla classe quinta, indirizzo grafica

Entusiasti i trenta studenti delle due classi che stanno realizzando su una tela su 80x80 i loro lavori. «Sono contenta della mia tela realizzata in acrilico - ha detto una studentessa della 4a B - In questa scuola ci si impegna tanto e arrivano parecchie soddisfazioni. Il nostro lavoro eÌ€ costante e dobbiamo dare il massimo per raggiungere buoni risultati. E' una scuola molto bella e si fa molto di più rispetto a quello che dicono in giro».

«Ogni lavoro ha avuto tempi diversi tra la fase progettuale e quella pratica - ha spiegato uno studente della classe 5a, sezione arti figurative - Grande è stato l'impegno per fare ogni singolo rettangolo per puntare alla precisione. Più di un mese per ogni tela». A fare da cornice all'inaugurazione di gennaio sarà uno spettacolo di arti motorie curato dalla professoressa Marina Lecce.