Ancora un pienone per "Ciociaria in Salute" per l'ultima tappa della campagna di prevenzione gratuita, voluta dalla società frusinate "Udica – Soluzioni per udire", a Isoletta d'Arce. Presso i locali della nuova farmacia di zona, gestita dalle dottoresse Marta Mastrantoni e Francesca Saccucci, si è svolto lo screening per la prevenzione dell'aneurisma dell'aorta addominale, oltre, come sempre, ai test per l'udito.

Trenta le ecografie eseguite ed altrettanti gli esami audiometrici effettuati dagli specialisti di Udica. Esami che hanno consentito ai cittadini partecipanti di poter usufruire gratuitamente e in tempi rapidi di test importantissimi in chiave di prevenzione. Lo screening ha permesso di individuare alcune situazioni a rischio dando così la possibilità agli interessati di poter intervenire subito ed evitare problemi per la propria salute.

Lo screening, come detto, è stato effettuato nei locali della nuova farmacia della zona, inaugurata da poche settimane, un punto di riferimento importante per la popolazione della piccola frazione che in pochissimo tempo ha già saputo conquistarsi i favori dei residenti. Ciò grazie soprattutto alla professionalità, gentilezza e disponibilità delle dottoresse Mastrantoni e Saccucci, che tali si sono dimostrate anche con i medici e il personale che hanno eseguito lo screening dell'aorta addominale.

Prima della fine dell'anno "Ciociaria in Salute" ha in programma altre due tappe: la prima domani,19 dicembre, a Ceprano, dalle 15 alle 18.30, presso lo studio medico del dottor Fabio Celletti, con lo screening degli archi aortici, e la seconda mercoledì 28 a Patrica dalle 16 alle 19, nei locali della farmacia Malandruccolo.