Un'opportunità che in città gli aspiranti vigili e vigilesse non vogliono farsi sfuggire. Parliamo dell'assunzione a tempo indeterminato di sette nuove unità in seno al corpo di polizia locale. Questo è infatti il "regalo" che l'amministrazione del sindaco Luca Di Stefano intende fare alla città in termini di sicurezza per il nuovo anno.

Nel 2023 arriveranno questi nuovi sette vigili urbani, dopo l'espletamento del concorso pubblico. E già si profila una corsa alla candidatura che ha indotto il sindaco Di Stefano a chiarire i vari passaggi procedurali attraverso una comunicazione ufficiale diramata nelle scorse ore per fare chiarezza sui vigili urbani che il Comune vuole selezionare prima e poi stabilizzare.

«Il 1 dicembre 2022, con la determinazione 615, il dirigente dell'ufficio personale ha avviato la procedura per la selezione di sette unità lavorative da inserire nell'organico del Comune come agenti di polizia locale - ha ribadito il primo cittadino - Si precisa che la suddetta determinazione approva solamente il testo del bando di concorso; quindi la procedura si aprirà nel momento in cui la gazzetta ufficiale pubblicherà l'avviso. Da quel momento si potranno inoltrare le domande al link evidenziato della determinazione. Al momento gli aspiranti candidati possono solo scaricare il testo del concorso, verificare se sono in possesso dei requisiti richiesti e perfezionare la preparazione per affrontare le prove previste».

Dunque, per presentare la domanda di partecipazione ci vorrà ancora del tempo. Ma è già evidente una certa frenesia tra i numerosi aspiranti a indossare la divisa della polizia locale, oggi alle prese con una grave carenza di organico e che attende con trepidazione l'arrivo dei rinforzi. Un posto fisso, a tempo indeterminato e con lo stipendio puntuale, che fa gola a molti e che prevedibilmente affollerà il concorso di un gran numero di concorrenti provenienti anche da fuori Sora.