Ladri in azione in centro come nelle periferie. Tra mercoledì notte e ieri, ancora notti insonni e luci accese. Nonostante i colpi si rivelino poco favorevoli per i ladri, con bottini sempre più scarni, la paura è davvero tanta. E il fenomeno - purtroppo - non accenna a diminuire. Nelle ultime ore, infatti, la segnalazione della presenza dei ladri in un casolare di Sant'Angelo, in zona Colle romano, è stata repentina. Secondo quanto riferito dai residenti a ridosso del colpo, i malintenzionati si sarebbero introdotti nell'abitazione vuota al momento del raid portando via forse pochi oggetti di valore. Il bottino, in realtà, è da quantificare.

Poi, forse poco soddisfatti, potrebbero aver raggiunto un'altra abitazione in pieno centro a Cassino: qui il colpo è fallito. Resta, comunque, l'allarme. Le segnalazioni dei cittadini su gruppi WhatsApp dedicati sono continue: notti insonni e luci accese in molte case.
Nell'ultima settimana i colpi tra Cassino, il Cassinate e il Pontecorvese sono stati molti: in alcuni casi i ladri sono riusciti a entrare ma sono andati via a mani vuote, come a Cervaro dove a metterli in fuga è stata la nonna che ha urlato sentendo dei rumori, permettendo così ai familiari (che erano al piano di sopra) di intervenire. In altri casi, come a Pontecorvo, il bottino è stato molto scarno. L'allarme resta massimo.