Volevano fare un'escursione in montagna, ma non a piedi. L'idea era quella di scorrazzare sulla neve a Campo Staffi a bordo dei loro fuoristrada.
Sono dovuti intervenire i carabinieri per farli desistere e per multarli, dal momento che all'interno dell'area naturalistica protetta è rigorosamente vietata la circolazione con i veicoli. Ad entrare in azione sono stati i carabinieri della Compagnia di Alatri.

I militari della Stazione di Filettino sono intervenuti su richiesta di alcuni cittadini presenti a Campo Staffi che hanno notato una decina di fuoristrada nell'area protetta, pronti a partire per un'escursione.
I carabinieri hanno identificato in totale diciotto persone. Si trattava di una comitiva formata da persone provenienti da diversi comuni che si erano radunati per fare una escursione motorizzata sui prati innevati.
Dieci i conducenti dei fuoristrada, provenienti da Anagni, Fiuggi, Trevi del Lazio e Affile.
A tutti è stata contestata l'infrazione amministrativa sancita dalla legge regionale n. 29/1987, che prevede il pagamento in misura ridotta della somma di euro 86 per la violazione del divieto di circolazione nelle aree interdette del parco naturale.