Muore sul colpo a 32 anni dopo lo schianto in autostrada. Raffaele Pollice, operaio di Pozzuoli, era arrivato a Cassino per lavoro e dopo un sopralluogo con il suo titolare aveva deciso di tornare a casa dalla moglie e dai suoi due figli.
Nel cuore della notte, però, l'imponderabile. Nel tratto di A1 tra Colfelice e Pontecorvo, dopo un tamponamento, la sua auto - una Fiat 500 - ha preso fuoco. Per il giovane operaio c'è stato solo il tempo di uscire dal mezzo per tentare di mettersi in salvo. Ma è stato tutto inutile.

Un furgone che stava percorrendo l'autostrada del sole nella stessa direzione non ha potuto evitare l'impatto, investendo il giovane operaio.
Inutili i tentativi di salvare la vita al trentaduenne. Nonostante gli immediati soccorsi del 118, il giovane operaio non ce l'ha fatta. Subito sul posto i vigili del fuoco di Cassino (che hanno spento con non poche difficoltà le fiamme che hanno divorato l'auto) e gli agenti della Sottosezione A1 di Cassino, che ha avviato mirate indagini - coordinate dal dottor Stefano Macarra - che serviranno a chiarire molti aspetti della complessa dinamica. La salma è a disposizione dell'autorità giudiziaria. Il tratto autostradale è rimasto chiuso per molte ore.

La notizia della prematura scomparsa del giovane operaio ha subito raggiunto il quartiere di Monterusciello, a Pozzuoli: un dramma senza fine.
In tanti si sono stretti alla moglie, ai due bimbi e alla famiglia. «Un ragazzo con la testa sulle spalle, grande lavoratore» ricordano gli amici sui social che esprimono dolore e incredulità per l'immane dramma. Raffaele, infatti, aveva deciso di ripartire subito dopo alcuni sopralluoghi con il suo titolare, avendo ultimato le incombenze lavorative che lo avevano portato nella città martire: una vita dedita alla famiglia e al lavoro-. Un ragazzo d'oro.

Investimento mortale nella notte in A1. A perdere la vita un campano di 35 anni che poco prima aveva tamponato un mezzo di lavoro di alcuni operai. Sarebbe sceso per vedere cosa fosse accaduto, poi l'investimento da parte di un mezzo pesante. Inutili i soccorsi, mentre l'auto ha preso fuoco. Il tratto tra Colfelice e Pontecorvo è stato chiuso. Indagini della polizia della Sottosezione in corso.

di: Cdd