Momenti di apprensione ieri sera in via Aldo Moro durante la passeggiata del sabato pomeriggio. Un via vai di pattuglie di carabinieri e polizia ha messo in allarme chi, in quei momenti, si trovava in giro per concedersi un po' di svago al termine della settimana lavorativa. A un certo punto, tra la gente, di voce in voce, si era sparsa la voce di un tentativo di rubare un passeggino con tanto di bambino dentro. Ma, come spesso succede, la gente ingigantisce le notizie in un batter d'occhio. La verità era ben diversa, anche se di mezzo c'era sempre una carrozzina.

Sulla base di quanto accertato poi dai carabinieri, si è trattato di un tentativo di furto di un passeggino da un negozio specializzato in articoli per la prima infanzia non distante dalla zona dello struscio. La responsabile del fatto è stata identificata e denunciata. Si tratta, a sua volta, di una mamma, di origini rom, con un bimbo di circa un anno, accusata di aver tentato di allontanarsi dall'esercizio commerciale con un passeggino nuovo di zecca, evidentemente per dare la piccolo un maggiore comfort.