Spiragli per i fondi per il centro storico che l'amministrazione Mastrangeli vorrebbe investire principalmente in interventi sulla pavimentazione stradale e sulla manutenzione del campanile e della cattedrale. «Desidero ringraziare – ha dichiarato l'assessore al centro storico del Comune di Frosinone, Danilo Magliocchetti – Massimiliano Valeriani, assessore alle politiche abitative e all'urbanistica della Regione Lazio, per l'immediato riscontro offerto alla richiesta inoltrata dal Comune di Frosinone».

Nei giorni scorsi, infatti, Magliocchetti aveva formalmente chiesto un incontro al delegato regionale, al fine di valutare le opportunità offerte dai finanziamenti regionali da poter utilizzare per il recupero e la valorizzazione del centro storico di Frosinone. «Dal proficuo confronto con Valeriani, che ringrazio per la grande disponibilità, è emerso che il bando regionale di concessione contributi ai Comuni (ad esclusione di Roma Capitale) per la tutela e il recupero degli insediamenti urbani storici, ha ricevuto un grande numero di richieste di adesione, superiore alle risorse stanziate – ha dichiarato l'assessore Magliocchetti – Ciò considerato, l'amministrazione regionale che verrà, prescindendo dall'appartenenza politica di chi presiederà la Pisana, rinnoverà e finanzierà nuovamente gli interventi previsti dal bando. Il Comune di Frosinone, naturalmente, è già attivo nell'ambito della ricerca e dell'adesione agli strumenti normativi che possano facilitare la realizzazione di interventi migliorativi, anche nell'ambito della viabilità urbana, oltre che volti alla valorizzazione, promozione e tutela del centro storico, e parteciperà senz'altro anche al particolare bando in oggetto, quando sarà rinnovato dalla Pisana».

«Mi unisco ai ringraziamenti a Valeriani per il tempestivo riscontro offerto alla richiesta inoltrata dal Comune di Frosinone – ha dichiarato il Sindaco, Riccardo Mastrangeli – La sinergia istituzionale è un elemento fondamentale, nell'ottica della realizzazione di progetti nell'interesse della collettività. In particolare, per quanto riguarda il centro storico, custode del patrimonio identitario, storico e culturale di Frosinone, l'amministrazione intende consolidare il percorso intrapreso, valorizzando nel migliore dei modi il decoro e l'ornato urbano, incentivando interventi nel rispetto della sostenibilità ambientale, promuovendo i tanti punti di forza caratteristici della parte alta della città, grazie anche alle opportunità offerte dai bandi regionali, nazionali e comunitari».