Studentessa di ventitré anni aggredita e violentata all'interno della residenza universitaria "Paolo Borsellino" di Torino. Uno sconosciuto si è introdotto nella residenza universitaria poco dopo la mezzanotte di ieri sera e ha bussato alla porta della stanza della ragazza. Secondo una prima ricostruzione la giovane, credendo fosse un suo collega universitario, ha aperto la porta. L'uomo l'ha prima aggredita, colpendola alla testa e provocandole un trauma cranico, poi ha abusato di lei. Soccorsa dal 118 la ragazza è stata portata in ospedale.