Eliambulanza e ambulanza nello stesso luogo dove quattro giorni prima il personale medico era intervenuto per soccorrere un quarantasettenne caduto da un ulivo. Questa volta l'intervento di soccorso serviva a un sessantunenne, anche lui ferito mentre raccoglieva le olive. È quanto hanno visto ieri, intorno alle 12, le persone che si trovavano nella zona del capoluogo al confine con Veroli, vicino al "Bar 377". Un altro caduto dall'ulivo.

I fatti
L'uomo era con alcuni familiari a raccogliere le olive quando è caduto dalla pianta. Immediatamente sono stati contattati i soccorsi. Sul posto sono arrivati gli operatori del 118 ed è stato richiesto anche l'intervento di un'eliambulanza. Dopo le prime cure sul posto i dottori, non ritenendo più necessario il trasporto del sessantunenne in una struttura della capitale, ne hanno deciso il trasferimento all'ospedale "SS.ma Trinità" di Sora, dove è stato trasportato con l'ambulanza.

I precedenti
Quello registrato ieri mattina è stato il quarto incidente sui campi in una settimana, sempre durante la raccolta delle olive. Il primo domenica scorsa a Veroli, a Colleberardi, purtroppo fatale. A perdere la vita cadendo dalla scala e finendo oltre un muretto, su un piazzale in cemento, probabilmente colto da un malore, è stato un sessantaseienne. Due giorni dopo a Colle Roffio a Frosinone è rimasto ferito un quarantasettenne, trasportato con l'eliambulanza a Tor Vergata. Diverse le ferite riportate dal frusinate ma fortunatamente non è in pericolo di vita. Venerdì, i soccorsi sono intervenuti di nuovo a Veroli, nella zona del Crocifisso. Si è rotto il ramo di un ulivo e una signora che era sulla scala, una sessantenne, è caduta. Anche per lei è stato chiesto l'intervento di un'eliambulanza, ma poi i medici ne hanno disposto il ricovero all'ospedale "San Benedetto" di Alatri. Ieri un altro incidente sui campi in cui è rimasto ferito, fortunatamente non in maniera seria, un sessantunenne, trasportato poi a Sora.