La Direzione generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Ministero della Cultura ha rinnovato la nomina triennale di ispettore onorario per la tutela del patrimonio archeologico di Arce, Ceprano e Rocca d'Arce al dottor Pier Giorgio Monti. A darne notizia è l'associazione "Cappella Ferroviaria Pio IX" che annuncia: «Siamo lieti di comunicare che la Direzione generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Ministero della Cultura ha rinnovato al nostro segretario, il dottor Pier Giorgio Monti, con decreto del 26 settembre 2022, la nomina triennale di ispettore onorario per la tutela del patrimonio archeologico di Arce, Ceprano e Rocca d'Arce, tenendo conto della sua particolare capacità professionale, culturale e scientifica, oltre che della concreta esperienza maturata nel settore. All'amico Pier Giorgio auguriamo buon lavoro, utile per la Soprintendenza e, soprattutto, per l'intera comunità locale».

Il cepranese Pier Giorgio Monti, che da sempre si occupa di studi archeologici, scavi e approfondimenti nel settore, attualmente svolge l'attività di ispezione e controllo, nelle vesti di direttore scientifico dello scavo a Colle mezzo, un interessante lavoro sul quale presto saranno ufficializzate novità e dettagli. Il dottor Monti, che continua a studiare e ad approfondire numerosi argomenti di interesse, sta frequentando un master di secondo livello presso l'Università "La Sapienza" di Roma, finalizzato alla tutela e alla valorizzazione dei beni culturali.

Dunque, un uomo di cultura che ama la sua terra, vero cittadino del mondo assetato di sapere, capace di mettersi in gioco costantemente per ampliare le sue conoscenze e competenze, arricchire il suo bagaglio culturale e potenziare la professionalità messa puntualmente al servizio della conoscenza.
Ceprano non può che essere orgogliosa del dottor Pier Giorgio Monti, ispettore onorario per la tutela del patrimonio archeologico di Arce, Ceprano e Rocca d'Arce.