Non ce l'ha fatta Carlo Mastroianni, ottantotto anni. L'anziano il 6 settembre scorso è stato investito in via Marsicana a Sora, poco distante da piazza Risorgimento. Alla guida dell'auto che ha travolto l'uomo c'era una donna. Sul posto erano arrivati gli agenti della polizia locale agli ordini del comandante Dino Padovani e il personale sanitario con l'automedica e l'ambulanza della "Campoli Appenino Soccorso".

I fatti
Viste le condizioni considerate subito gravi, l'investito era stato immediatamente trasportato in codice rosso all'ospedale "Santissima Trinità" di Sora e da lì trasferito al policlinico "Umberto I" di Roma. Dopo le prime cure è stato ricoverato all'ospedale di Cassino e soltanto da alcuni giorni era tornato a Sora, nella struttura ospedaliera del Santissima Trinità. Purtroppo giovedì notte l'ottantottenne è deceduto lasciando un vuoto enorme nei familiari e in quanti lo conoscevano e stimavano. Familiari ed amici attendono di sapere la data dei funerali per porgere all'anziano l'ultimo saluto, ma si dovrà aspettare il nulla osta dopo l'autopsia. Nella giornata di ieri il corpo dell'uomo è stato infatti trasferito nell'ospedale Santa Scolastica della città martire dove la prossima settimana verrà eseguito l'esame autoptico.