Su di lei pendeva una grave accusa di estorsione e ieri i carabinieri della stazione cittadina l'hanno arrestata.
Si tratta di una quarantottenne di Torrice, che è finita in manette per una vicenda risalente a quasi dieci anni fa, precisamente al 2013, anno in cui la donna aveva commesso il reato a Frosinone.

I militari della stazione cittadina, pertanto, hanno tratto in arresto la quarantottenne, che tra l'altro era già censita per reati contro il patrimonio, dando così esecuzione a un ordine di carcerazione emesso dal magistrato per l'espiazione della pena detentiva, in regime di detenzione domiciliare. La donna quindi, al termine delle formalità di rito, è stata condotta presso la sua abitazione di Torrice, dove dovrà scontare una pena residua di tre anni e quattro mesi di reclusione, ovviamente in regime di arresti domiciliari.