Sfiorata la tragedia ieri pomeriggio a Pofi. Un'automobile in sosta, con due bambini a bordo, si è sfrenata finendo contro un muro.
Dopo l'impatto, un bimbo di due anni è stato elitrasportato in codice rosso a Roma, mentre il fratello di sette e la madre sono stati trasferiti all'ospedale "Fabrizio Spaziani" di Frosinone.
Tanta paura nel primo pomeriggio di ieri in paese quando, nei pressi del parcheggio adiacente la biblioteca, mentre una donna sistemava in auto sul seggiolino il figlio di due anni, la macchina si è improvvisamente sfrenata. La donna ha cercato di arrestare il mezzo, ma è scivolata. La vettura è finita contro un muro, con il bambino di sette anni che ha riportato ferite lievi a un piede, anche la donna non ha riportato gravi conseguenze. Preoccupanti, invece, le condizioni del più piccolo che ha riportato un trauma cranico e facciale. La madre pare che avesse già agganciato le cinghie del seggiolino per cui il bambino era bloccato, ma ha sbattuto comunque la testa.

Sul luogo sono intervenuti gli operatori del 118 e i carabinieri della stazione civica. Considerata l'età del più piccolo, i sanitari hanno chiesto l'intervento dell'eliambulanza. Inizialmente, il piccolo sembrava in buono stato di salute, poi pare abbia cominciato a manifestare sonnolenza, per cui vista la sua tenera età e la necessità di esami approfonditi, considerando che comunque aveva riportato un trauma cranico, è stato elitrasportato al "Bambino Gesù" di Roma. Un incidente grave quello di ieri a Pofi. I carabinieri stanno ricostruendo la dinamica dei fatti. Dalle prime notizie il piccolo di due anni non dovrebbe essere in pericolo, ma chiaramente il trasporto in eliambulanza a Roma si è reso necessario in via preventiva. Ieri pomeriggio, la notizia si è diffusa in paese, lasciando tutti attoniti e preoccupati per la salute della madre e in particolare dei due figli. Quando sono i bambini coinvolti nedli incidenti, la preoccupazione è l'ansia salgono. Ora, tutti sperano che il piccolo ricoverato a Roma si rimetta presto e che l'episodio di ieri pomeriggio resti un brutto ricordo da raccontare.

Auto si sfrena, bimbo di due anni elitrasportato a Roma, la madre trasferita allo Spaziani. Paura oggi a Pofi nelle prime ore del pomeriggio quando, nei pressi del parcheggio adiacente alla biblioteca, mentre una donna sistemava in auto sul seggiolino il figlio di due anni,
la macchina si è sfrenata. La donna ha cercato di arrestare il mezzo, ma è scivolata. L'automobile alla fine si è bloccata, fortunatamente la donna non ha riportato gravi ferite, mentre il piccolo solo contusioni agli arti.

La madre aveva già agganciato le cinghie del seggiolino per cui il bambino era bloccato e a seguito dell'urto non ha sbattuto la testa, né riportato ferite gravi. Sul luogo sono intervenuti gli operatori del 118 ed i Carabinieri del luogo. In ogni caso il bambino, considerata la tenera età, è stato elitrasportato presso un ospedale romano.

di: S. S.