«A seguito della trasmissione delle lettere ai residenti è stato possibile svolgere ulteriori approfondimenti che hanno permesso di appurare come la zona in questione sia servita da sistemi autonomi. Pertanto ai residenti non verrà applicata alcuna tariffa aggiuntiva per i servizi di fognatura e depurazione». Lo assicura Acea Ato5 in merito alle proteste dei giorni scorsi, quando numerosi cittadini si sono visti recapitare la lettera con la quale il gestore intimava la predisposizione di un impianto di smaltimento autonomo in assenza di collegamento alla rete fognaria, asserendo l'esistenza di tubazione di fatto non disponibile nelle vicinanze di abitazioni situate in diverse zone. Il tutto, pena l'iscrizione in bolletta della somma relativa allo smaltimento. Il Comune si era rivolto ad Acea per chiarire la vicenda. E ora l'Ato5 rassicura gli utenti.