Le due turiste belghe travolte e uccise nell'incidente stradale di sabato sera a Tor Cervara a Roma, diverse ore prima dalla tragedia, intorno alle 8, erano in Ciociaria. In una delle storie condivise su Instagram, hanno postato un video dalla superstrada all'altezza di Ferentino. L'ora segna le 8.06 e la geolocalizzazione indica Ferentino. Attraversano le montagne della Ciociaria. Poi tornano nella Capitale. Il terzo video pubblicato è dai Musei Vaticani. La sera la tragedia.

Jessy Dewildeman e Wibe Bijls, 24 e 26 anni, originarie di Wevelgem e Menen, nelle Fiandre Occidentali, non lontano dal confine con la Francia erano scese dall'auto sulla quale viaggiavano per soccorrere alcuni automobilisti vittime di un incidente. Investite da un'auto pirata e morte sul colpo. È successo sul tratto urbano dell'A24 all'altezza di Tor Cervara, a Roma. L'investitore subito dopo l'incidente ha abbandonato il veicolo, fuggendo poi a piedi. I soccorritori hanno trovato la macchina con lo sportello sul lato della guida ancora aperto. L'uomo è stato raggiunto e bloccato dalla polizia.

La storia su Instagram
Tre storie in evidenza su Instagram intitolate "Rome" postate sui social da una delle vittime, Jessy Dewildeman. Prima il viaggio in aereo, poi la strada verso Ferentino, poi un video girato ai Musei Vaticani. Sono le ultime immagini postate sui social network da una delle due ragazze belghe in vacanza in Italia dove, purtroppo, hanno perso la vita.