Saranno oltre 500 i delegati di Fim, Uilm, Fismic, Uglm e AqcfR provenienti da tutta Italia che oggi si ritroveranno a Roma, al Teatro Italia per l'Assemblea nazionale dei rappresentanti di Stellantis, Cnhi, Iveco, Ferrari per la presentazione delle richieste unitarie per il rinnovo del Contratto specifico di lavoro. All'incontro saranno presenti i segretario generali della Fim Roberto Benaglia, della Uilm Rocco Palombella, del Fismic Roberto Di Maulo, dell'Uglm Antonio Spera e dell'Aqcfr Giovanni Serra; con loro anche i Segretari nazionali di Fim Ferdinando Uliano e della Uilm Gianluca Ficco.

Un'occasione, come anticipato, per rivedere le situazioni salariali degli operai e cercare di porre rimedio al mancato potere d'acquisto degli operanti nel settore del metalmeccanico. Intanto oggi a Cassino Plant non si lavora. Due blocchi produttivi, compreso quello di venerdì, per mancanza di materiali da assemblare sulle linee. Si rientrerà in fabbrica domani.