Snellire il traffico a De Matthaeis ed evitare che auto da troppe direzioni differenti vadano a convergere in un unico punto. È lo spirito dell'ordinanza numero 394 firmata ieri dal comandante della polizia locale di Frosinone, colonnello Donato Mauro.
Le novità principali per gli automobilisti saranno due: chi proviene da via Tiburtina e intende dirigersi su via Maria, giunto alla prima rotonda di De Matthaeis, non potrà più girare a sinistra in direzione Veroli o andare dritto verso viale Roma.

Dovrà svoltare obbligatoriamente a destra, affrontare la seconda rotatoria, all'intersezione con via Aldo Moro, tornare indietro e poi proseguire dritto verso via Maria (oppure svoltare a sinistra se deve salire verso Frosinone alta). L'obiettivo è favorire il deflusso delle auto che provengono da via Moro e da viale Roma. Tanto che, l'altra novità sarà quella che gli automobilisti che arrivano da via Maria non potranno più girare a sinistra alla prima rotonda per viale Roma, ma dovranno attraversare l'incrocio entrando nella seconda rotatoria e da lì svoltare a sinistra verso viale Roma.

La decisione è stata pensata in occasione dei recenti lavori che hanno interessato l'incrocio di De Matthaeis. Ma non solo. Da tempo, l'amministrazione comunale studiava come risolvere il problema dell'intasamento del traffico a De Matthaeis nonostante l'istituzione della doppia rotonda. Il percorso, per ora, è sperimentale. Ci sarà un periodo di prova per valutare gli effetti sulla viabilità delle nuove misure, che secondo ordinanza hanno decorrenza immediata, tempi tecnici permettendo. Dopo di che andrà adottata la decisione definitiva ovvero mantenere le nuove disposizioni o valutare dei correttivi.

«Ci siamo accorti che l'intersezione di traiettorie incideva negativamente sulla funzionalità della rotatoria - commenta il colonnello Mauro - La funzione della rotatoria è imprimere un'accelerazione al traffico perché dà la precedenza a chi è dentro la rotatoria ed evita l'intersecazione delle traiettorie».

L'intervento di modifica alla circolazione a De Matthaeis ha visto il contributo oltre che della polizia locale, dell'ufficio tecnico e dei servizi di manutenzione. L'ordinanza rientra nelle intenzioni dell'amministrazione Mastrangeli di porre in atto un «programma» di «generale modifica della circolazione viaria cittadina, al fine sia di ridurre la mole di traffico, sia per migliorare la qualità dell'aria». E la prima di queste modifiche è proprio l'intervento sulla rotatoria per chi proviene da via Tiburtina.