L'Amministrazione provinciale di Frosinone è alla ricerca di un broker assicurativo. L'ente di piazza Gramsci ha, infatti, attivato le procedure di gara, che scadrà il 28 settembre alle 10 con apertura delle buste prevista per il 3 ottobre, con le quali intende conferire «l'incarico professionale in esclusiva per l'attività di broker assicurativo: l'attività si intende comprensiva di assistenza e consulenza per la determinazione dei contenuti dei contratti di assicurazione, nonché della loro esecuzione e gestione, nonché della consulenza e assistenza su capitolati e bandi e sulle gare relative alle polizze assicurative a favore dell'Ente».

Il broker, con i propri mezzi e la propria organizzazione, si attiverà per garantire all'Ente, gli interventi necessari per affrontare in maniera ottimale tutte le esigenze di carattere assicurativo. In particolare il broker si impegna a svolgere le attività di: risk management, analisi delle polizze assicurative esistenti, effettuazioni di indagini di mercato, redazione di una relazione dettagliata annuale sulle coperture assicurative esistenti, assistenza nelle procedure di scelta del contraente nello svolgimento delle procedure di gara, assistenza nell'esecuzione e nella gestione di contratti di assicurazione della Provincia, consulenza e assistenza, gestione sinistri, presentazione di relazioni all'Ente, sulla situazione dei sinistri ed eventuali altre prestazioni previste dall'offerta tecnica in sede di gara.

La durata dell'incarico è stabilita in anni cinque con decorrenza dalla data di stipula del contratto. Entro sei mesi dalla scadenza del quinto anno, è facoltà delle parti di recedere unilateralmente dal contratto mediante disdetta. L'Ente si riserva, anche, la facoltà di prorogare il contratto per un periodo massimo di sei mesi per motivi tecnici, senza il consenso preventivo dell'impresa contraente. Il totale dell'appalto, come si evince dagli atti di gara è di 121.894,80 euro. Il criterio di aggiudicazione è quello dell'offerta economicamente più vantaggiosa.