Tante le adesioni all'iniziativa di microchippatura gratuita dei cani in paese. Soddisfatti il sindaco Alfonso Santangeli e gli amministratori dichiarano: «Ha fatto tappa a Torrice, nella mattinata di domenica scorsa, il progetto provinciale "Attenti al cane" organizzato dal Circolo Ambientale Provinciale di Frosinone con la partecipazione dei veterinari della Asl, e con il patrocinio della Regione Lazio e del nostro Comune. Grazie a questo progetto, che punta a combattere il randagismo, sono stati impiantati gratuitamente numerosi microchip ai nostri amici a quattro zampe. Ringraziamo il Circolo Ambientale Provinciale che ha scelto di coinvolgere il nostro paese per mettere a disposizione questo importante servizio a costo zero ai residenti di Torrice e dell'intera provincia di Frosinone. Ci ha fatto immensamente piacere aderire a questa importante iniziativa - concludono - e confermiamo la nostra disponibilità anche a collaborazioni future per ulteriori eventi».

Dunque, una iniziativa apprezzata dai cittadini che si sono presentati con i loro cani per regolarizzarli e proteggerli facendo impiantare il microchip. La risposta è stata entusiasmante. In tanti sono giunti in piazza Degli Emigranti per aderire alla campagna che combatte il randagismo. Un passo avanti nella lotta all'abbandono dei cani, fenomeno purtroppo che si verifica sui territori della provincia ed è difficile da contrastare. Fortunatamente in tante famiglie i cani sono accolti e curati con grande attenzione e la risposta di domenica scorsa all'appuntamento gratuito ha testimoniato la sensibilità dei torriciani verso gli animali.