Il presidente dell'Its, dell'Istituto Tecnico Superiore Meccatronico del Lazio, Maurizio Stirpe, consegnerà oggi alle 16 allo Stadio "Benito Stirpe", i diplomi di Tecnico Superiore per l'Automazione ed i Sistemi meccatronici ai 22 studenti che hanno concluso con successo il secondo biennio formativo. I 22 studenti sono stati già assunti presso le aziende del territorio laziale. L'Its Meccatronico del Lazio è nato nel 2019 dall'esigenza di alcune imprese del territorio di rafforzare la formazione tecnica e specialistica in ambito meccanico e meccatronico e dalla volontà di sviluppare le competenze strettamente correlate ai fabbisogni professionali espressi dalle imprese.

"Oggi impari, domani lavori", la Fondazione Its Meccatronico del Lazio nasce proprio con questa doppia finalità: reperire personale qualificato, con le competenze richieste dal mondo del lavoro, per le aziende associate ad Unindustria e per dare una opportunità di occupazione ai giovani del territorio laziale. I 22 studenti protagonisti del secondo percorso appena concluso sono stati impegnati per 1800 ore, di cui 700 direttamente sul campo presso le Aziende associate alla Fondazione e ad Unindustria. Le lezioni in aula sono state tenute per il 70% da manager delle aziende del territorio.

Questo progetto, infatti, si pone come obiettivo principale quello di soddisfare i fabbisogni occupazionali delle imprese in termini di figure specializzate, e, contemporaneamente, garantire ai giovani opportunità di lavoro coerenti con la formazione ricevuta. Prenderanno parte alla cerimonia di consegna dei diplomi Maurizio Stirpe, presidente Fondazione ITS Meccatronico del Lazio; Antonio Pompeo, presidente Provincia Frosinone; Ernesto Liguori, Prefetto di Frosinone. Chiuderà i lavori il Vicepresidente Confindustria per il Capitale Umano Giovanni Brugnoli.