Cambio al vertice della Digos e delle volanti alla questura di Frosinone. A dirigere la Digos è arrivata Paola Ronghi, mentre per l'ufficio Prevenzione generale e soccorso pubblico la dirigenza passa a Chiara Perna. Il nuovo dirigente della Digos proviene dalla questura di Imperia, dove era a capo dello stesso ufficio dal 2019, incarico al quale era approdata dopo un anno e mezzo trascorso alla questura di Genova. Laureata in Giurisprudenza con un master in Scienze della Sicurezza, è entrata a far parte della polizia nel 2016.

Il commissario capo, dopo aver terminato il corso di formazione presso la scuola superiore di polizia era stata assegnata alla questura della città portuale, dove aveva ricoperto l'incarico di funzionario addetto alle volanti. La Ronghi, di origine partenopea, ha preso il posto del commissario capo Lucio Valerio Barbagallo, che è stato trasferito ad altro incarico alla direzione centrale della polizia di prevenzione.

Proviene invece da Roma, dagli uffici della direzione centrale degli istituti di istruzione della polizia di Stato Chiara Perna. È entrata in polizia nel febbraio del 2016 e, dopo i due anni di formazione alla suola superiore di polizia, è stata assegnata alla polizia stradale di Milano, città in cui è rimasta sino a settembre 2018. Prima del suo ingresso in polizia si è laureata in Giurisprudenza, ha conseguito il diploma della scuola superiore per le professioni legali e successivamente l'abilitazione all'esercizio della professione forense. Anche lei ha conseguito il master di II livello in Scienze della sicurezza.

Dirigerà l'ufficio volanti con l'obiettivo di continuare a garantire la sicurezza dei cittadini grazie all'intensa attività di prevenzione svolta con infaticabile dedizione dal personale della sezione, sempre attivo sul territorio, anche grazie all'impronta data all'ufficio dal suo predecessore, Antonio Magno. Quest'ultimo è destinato a ricoprire il medesimo ruolo alla questura di Caserta, territorio certamente più esteso e complesso rispetto a quello frusinate. Alle neo-arrivate Paola Ronghi e Chiara Perna vanno gli auguri da parte del questore Domenico Condello e di tutto il personale della polizia di Stato di Frosinone e provincia.