Continuano i "giochi olimpici". Ieri a Madonna della Neve il secondo giorno delle Olimpiadi Victoria, la storica manifestazione sportiva arrivata oggi alla 46ª edizione. Padre Adelmo non si perde neanche una gara, entusiasta, dagli spalti fa il tifo per tutti i giovani atleti. Dai più piccoli ai più grandi, divertimento assicurato grazie alle tante discipline della gara. Quest'anno sono stati proposti diversi giochi nuovi come il beach volley e il basket. E qualcuno ha già portato a casa le prime medaglie.

Le premiazioni
Venerdì si è aperta la prima giornata di gare, andata avanti fino a sera. Nei 200 metri piani si è cimentata la categoria maschile "omega e genitori". Al primo posto si sono classificati a pari merito Luca Fongoli dei Grifoni (blu) e Lorenzo Uccioli dei Condor (verde). Il secondo posto è stato assegnato invece, sempre a pari merito, a Davide Iafrate e a Francesco Lavinia delle Aquile (bianca). Pari merito anche per il terzo posto tra Marco Lanna della Aquile (bianca) e Simone Scalia dei Falchi (rossa). Nella categoria femminile "omega e genitori", invece, Elisabetta Bisogno delle Aquile (bianca) ha conquistato la medaglia d'oro. L'argento è andato a Maria Letizia Nobile dei Grifoni (blu) e il bronzo a Michaela Cinelli delle Aquile (bianca). I ragazzi della categoria A-B (anni 2005-09) sono scesi in gara nel campo da basket. Pari merito al primo posto per due squadre miste. Anche il secondo posto è stato diviso con due squadre delle Aquile (bianca) e per il terzo posto, invece, sono state premiate due squadre dei Condor (verde).