Una città che ogni sera affronta una criticità. Malviventi che tentano di entrare in attività commerciali del centro per arraffare gli incassi della giornata, rumorose liti nelle strade e nelle piazze, l'ultima in ordine di tempo registrata martedì sera alle spalle di corso Volsci, in piazza Mayer Ross, nel fine settimana litigi in piazza Alberto La Rocca, poco distante la centralissima piazza Santa Restituta. E poi gli schiamazzi notturni che tolgono il sonno ai residenti.

Martedì sera c'è stato anche un incidente stradale nei pressi della villa comunale. Insomma, gli abitanti del centro sono esausti e invocano una decisa sterzata a questa ondata di scarso senso civico che sta investendo da settimane il cuore della città. I cittadini tornano a chiedere l'installazione di telecamere quantomeno per poter scoraggiare atti vandalici e delittuosi, ormai all'ordine del giorno. Troppe famiglie continuano a non dormire la notte; molte le persone, specialmente le donne, non sono serene quando rientrano a casa col buio, soprattutto nei vicoli del centro storico.

Ci sono cartelli che invitano a non sostare sotto le abitazioni e a non urlare di notte, ma gli avvertimenti non sortiscono alcun effetto. Un modo di comportarsi sbagliato che continua nel tempo senza che si prendano provvedimenti. E intanto i residenti del centro devono assistere a litigi che talvolta sfociano in vere e proprie risse. Si chiede perciò un cambio di passo all'amministrazione comunale: tolleranza zero per la sicurezza, la quiete pubblica e il decoro della città.