Asilo nido comunale "Il Giglio": il progetto verolano nella graduatoria dei meritevoli di investimento nell'ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza, quindi del potenziamento dei servizi di istruzione. In particolare, l'edificio di via I Luci sarà interessato da un massiccio intervento di demolizione e ricostruzione di un nuovo nido grazie ad un finanziamento di 890.000 euro concesso in virtù della validità del progetto.

Il sindaco Simone Cretaro ha così commentato l'importante obiettivo raggiunto proprio in questi giorni: «Si tratta di un finanziamento cospicuo che ci consentirà di migliorare i servizi sociali ed educativi già attivi sul nostro territorio. In questi anni abbiamo investito diversi milioni di euro sulle nostre strutture scolastiche per la messa in sicurezza e per il miglioramento generale delle stesse. Puntare sulle scuole destinando agli edifici risorse economiche, significa impegnarsi per restituire alle nuove generazioni e a tutta la comunità un futuro migliore. Quella del Giglio di Veroli sarà una struttura migliorata rispetto a quella già esistente: attenzione massima per consumo energetico ed impatto ambientale, ovviamente realizzata nel rispetto di tutte le norme antisismiche».
Infrastrutture necessarie che grazie al Pnrr segneranno un deciso passo in avanti per entrare a pieno titolo nel sistema di welfare del territorio.

All'inciso del sindaco fa eco il commento dell'assessore ai servizi sociali Patrizia Viglianti: «Solo qualche settimana fa è stato approvato il nuovo regolamento del nido comunale. Ora possiamo dare notizia di un miglioramento in più per l'offerta scolastica riservata ai più piccoli nel nostro comune. Una struttura nuova, all'avanguardia, sarà un plus per la macchina di supporto alle famiglie che come amministrazione intendiamo incrementare sempre più e continueremo a promuovere. Quella offerta dal Pnrr è un'occasione da cogliere ed il comparto sociale potrà davvero puntare sui servizi di educazione e cura della prima infanzia con maggiori strumenti».