La questura di Frosinone chiude un bar allo Scalo per dieci giorni. A motivare l'adozione del provvedimento, da parte del questore Domenico Condello, è stata la costante presenza di pregiudicati e soggetti gravati da precedenti di polizia. Inoltre, come accertato dai poliziotti, a poche decine di metri del locale, si sono registrati, anche in tempi recentissimi, diversi episodi di illegalità: tra questi si segnalano un paio di scippi e alcuni interventi della polizia in materia di contrasto allo spaccio di stupefacenti.

Il provvedimento, scaturito da approfonditi accertamenti della Divisione di polizia amministrativa della questura, è il frutto dell'indirizzo, impresso dal questore Domenico Condello, all'attività di prevenzione per garantire l'ordine pubblico e la sicurezza di tutti i cittadini.