Forse invitata dalla scritta "Alt da Gabriele", la dea bendata si è fermata a Castelnuovo Parano e ha regalato trecento mila euro. Una bella notizia, in questa estate torrida e segnata da preoccupazione per la crisi economica e sociale e per le tragedie che si avvicendano, ci voleva proprio, soprattutto a ridosso della famigerata superstrada Cassino-Formia, che ormai quotidianamente fa parlare di sé per essere teatro di incidenti.

Lì, all'altezza del comune di Castelnuovo Parano, in località Valli, qualche giorno fa si è fermata la dea bendata della fortuna e ha elargito trecento mila euro ad un cliente del negozio "Alt da Gabriele". La ricevitoria, un'azienda storica, nata nel lontano 1920, portata avanti da tre generazioni di famiglia, si è subito congratulata con il fortunato o la fortunata che ha acquistato un biglietto della lotteria a premi "Il miliardario". Cinque euro che hanno fruttato trecentomila.

«Il lavoro porta soddisfazioni, congratulazioni al vincitore o alla vincitrice», il commento dei titolari, soprattutto dei più giovani, Federica e Salvatore. Non è la prima volta che presso "Alt da Gabriele" viene venduto un biglietto fortunato. Già in passato sono stati aggiudicati dei terni e delle quaterne, ma questa volta la cifra è importante. Il negozio, infatti, sorge in una zona di passaggio altamente frequentata e, oltre ai clienti abituali del territorio, è la sosta di camionisti o automobilisti diretti al mare. L'augurio, anche della ricevitoria di Castelnuovo, è che i trecentomila euro possano essere finiti nelle mani di una persona che può vedere migliorata la sua vita.