Va a fuoco l'appartamento e, per chiedere aiuto e salvarsi, precipita dal secondo piano, finendo contro un'auto in sosta. G.P., 23 anni, di Ripi è ricoverata in prognosi riservata nel reparto di rianimazione dell'ospedale Belcolle di Viterbo.
L'incendio è divampato poco dopo le ore 15 di ieri in uno stabile di tre piani di via Monte Grappa, nel quartiere Capuccini, a Viterbo, dove la ragazza vive. In quel momento, nell'appartamento si trovavano altre due donne di 29 e 35 anni, che sono state soccorse e salvate dai vigili del fuoco giunti sul posto con autoscale, autobotte e la squadra boschiva.

L'incendio, dai primi elementi raccolti, si sarebbe propagato nel vano in cui si trovava la ventitreenne di Ripi. È tutto successo in pochi istanti, ancor prima dell'arrivo dei vigili del fuoco. La ciociara ha aperto la finestra, probabilmente nel tentativo di chiedere aiuto o di salvarsi dal fuoco e dal fumo che aveva completamente avvolto la stanza. Fatto sta che o è scivolata o si è lanciata per sfuggire all'incendio, precipitando così dal secondo piano su un'auto in sosta.

L'impatto è stato violento e la ragazza ha riportato gravi ferite. Soccorsa dal 118, è stata trasportata all'ospedale Belcolle dove si trova ricoverata in prognosi riservata nel reparto di terapia intensiva.
Nello stesso appartamento c'erano altre due donne che sono state soccorso dai vigili del fuoco ed evacuate da un balcone con l'autoscala. Hanno 29 e 35 anni e si trovano in discrete condizioni. Sul fatto ora indaga la squadra mobile di Viterbo in attesa della relazione dei vigili del fuoco su origine e cause del rogo. Quanto ai danni, l'intervento dei vigili del fuoco (che hanno dovuto lavorare per diversi minuti prima di mettere in sicurezza l'immobile) ha consentito di limitare i danni a una delle camere da letto dell'appartamento invaso dalle fiamme.
A portare la notizia ai familiari della ragazza sono stati i carabinieri di Ripi. La famiglia di G.P. gestisce nel centro del paese un'attività commerciale. Il sindaco Piero Sementilli: «L'amministrazione in questo drammatico momento è vicina alla famiglia e si augura la pronta guarigione della ragazza».