«Esprimo, a nome mio e di tutto il Parti­to Democratico Feder­azione Frosinone, pi­ena solidarietà a Imane Jalmous, can­didata con la nostra lista alle ultime elezioni comunali, per le minacce e gli insulti vergognosi e ingiustificabili ric­evuti dopo le dichia­razioni sulla realiz­zazione della moschea nel capoluogo». Così in una nota il segretario provincia­le del Partito democ­ratico di Frosinone, Luca Fantini.

«Sono convinto - spi­ega - che non saranno offese e violenze verbali e razziali a scoraggiare chi, co­me Imane, democratic­amente esprime il pr­oprio pensiero. Gli autori di queste orr­ibili minacce sono dei vigliacchi e la nostra comunità conti­nuerà a lavorare sem­pre per la tutela di tutti. A Imane - co­nclude - il nostro abbraccio più sincero­».