L'estate al Santuario della Santissima Trinità di Torrice si colora d'argento, con una serie di iniziative dedicate alla terza età. Anziani protagonisti delle attività promosse presso il santuario per regalare loro momenti di divertimento e aggregazione nelle calde giornate estive.

«Con un gruppo di giovani collaboratori, abbiamo pensato di organizzare le giornate del sabato dei nostri nonni, per intrattenerli e aiutarli a recuperare spazi di socializzazione - spiega don Angelo Maria Oddi, parroco del Santuario - I mesi più caldi dell'anno possono essere una tortura per i nostri anziani, tanti raggiungono luoghi di villeggiatura, ma altri preferiscono restare a Torrice o non hanno le possibilità economiche per una vacanza.
Prestare attenzione alle loro esigenze è fondamentale osserva don Angelo Dobbiamo rimettere gli anziani al centro dei nostri spazi, sono le nostre radici. Da questo pensiero, è nata l'idea di organizzare alcuni momenti di condivisione e collaborazione, un bel modo di stare insieme e di fare comunità. Ringrazio Alessio, Giulia e Francesco Iacovissi, tre giovani fratelli che con slancio e generosità si sono messi a disposizione di tutti, ideando e organizzando corsi di ginnastica, per aiutare il fisico a mantenersi elastico. Il nostro sabato pomeriggio è all'insegna del movimento ma è anche un'occasione di intrattenimento».

La chiesa torna così luogo di aggregazione e di accoglienza, dove rinfrancare lo spirito ma anche il corpo, e dove trovare un rifugio e un rimedio alla solitudine.
Inclusione e partecipazione alla sofferenza dell'altro è, senza dubbio, la forma più bella di preghiera.