Piazza De Gasperi e 165 moto d'epoca. Ma anche giudici e staff della Milano-Taranto, in partenza stamattina da Cassino. Un pomeriggio originale quello vissuto ieri dove a "brillare" sono stati modelli che non si vedevano da decenni. C'era anche un "Guzzino" o meglio ancora un "piccolo Guzzi", anno 1950.

Il "figlio minore" di quella moto Guzzi che, all'epoca, era la regina della casa e pure il mezzo usato della polizia stradale. Ma "lui", il Guzzino, ha trasferito emozioni particolari perché i ricordi si sono cristallizzati su quei tanti italiani del dopo guerra che lo utilizzavano (sotto sole, neve o pioggia) per andare al lavoro in anni difficili e indimenticabili.

È stato il sindaco Salera a rimarcare come una simile tappa a Cassino abbia posto la città alla ribalta nazionale mentre a essere protagonisti sono stati pure i prodotti locali. Per i partecipanti, provenienti da tutta Italia e da paesi europei, stand con formaggi, salumi, cannellini, peperoni, birra.