Può veramente considerarsi un miracolato, e non ha esitato a scriverlo ieri su un post su Facebook. L'assessore all'Ambiente Riccardo Del Brocco è uscito praticamente illeso da uno spaventoso incidente stradale in cui la sua Smart è stata distrutta, avvenuto lunedì sera verso le 23 lungo lo stradone Asi,

«Stavolta potevo non essere qui a scrivervi - si legge nel post dell'assessore - Questa è la realtà. È stato un incidente bruttissimo e sono salvo veramente per miracolo. Il volo, il cappottamento, trascinarmi da solo fuori, poi i soccorsi. Che ringrazio, tutti: dai vigili del fuoco, alla polizia stradale, dai medici e il personale sull'ambulanza, a chi è intervenuto personalmente. Oggi c'è solo tanta amarezza, ma anche felicità nell'essere io a raccontarlo a mia madre. Nessun osso rotto, nessun trauma, analisi e lastre tutto Ok. Per fortuna. Servirà qualche giorno di riposo. Ringrazio tutti per i messaggi e le telefonate che iniziano ad arrivare. Ora andranno avanti avvocati ecc., ma l'importante è avere salvato la pelle. Un vero miracolo».

Ma alla comprensibile soddisfazione per il pericolo scampato, Riccardo Del Brocco aggiunge un monito, soprattutto rivolto ai giovani: «Fate attenzione alle nuove rotatorie sull'asse attrezzato, non sono il primo e non sarò l'ultimo purtroppo a restare coinvolto in un incidente. Lo dico ai più giovani, una distrazione può essere fatale. Bisogna guidare con prudenza. Stavolta credo di averlo capito anche io».

Dunque, attenzione all'insidia delle nuove rotatorie, che per l'assessore dovrebbero essere maggiormente illuminate. «Un grazie va anche alle centinaia di cittadini - conclude Del Brocco - che in queste ore mi stanno manifestando, sui social e personalmente, la loro solidarietà. Segno di un affetto che spero di meritare nel tempo».