Ambiente, inclusione e prodotti a km zero: le tre parole vincenti che ha scelto la cooperativa sociale Diaconia per mettere su un un vero e proprio progetto imprenditoriale.  È stata inaugurata questa mattina la fattoria Vetuscolana, nata grazie a un progetto sostenuto dalla Regione Lazio, dal dipartimento delle Pari opportunità della presidenza del Consiglio dei ministri e da tre enti privati: la Fondazione Itas, la Fondazione Johnson & Johnson e Autostrade per l'Italia. 

La Fattoria Vetuscolana nasce accanto al centro diurno per persone disabili "La Casa dell'Amicizia". Al suo interno accoglie due orti agricoli, un orto didattico, un uliveto, un frutteto, un alveare per la produzione del miele, l'allevamento di animali quali galline ovaiole, oche, pavoni, pecore, capre, oche, anatre, conigli, un asino e un cavallo. Attualmente la Fattoria produce olio d'oliva extra-vergine, marmellate, verdure sottolio, vino e miele. Prossimamente saranno attivate anche le produzioni di cereali e farine.