Passaggio di testimone per la direzione sanitaria della Asl di Frosinone: Simona Carli va ad assumere un importante incarico nella Regione Toscana e al suo posto arriva il dottor Luca Casertano, in forza attualmente al San Camillo di Roma. Il manager dell'Azienda Sanitaria Locale Angelo Aliquò ha già deliberato nel merito. Da oggi, 1° luglio, Simona Carli sarà alla guida del Centro regionale Sangue della Toscana. Spiega: «Torno a casa, ma torno arricchita da un'esperienza fantastica presso la Asl di Frosinone. Un periodo davvero indimenticabile. Fra l'altro devo dire che il dottor Angelo Aliquò è un professionista straordinario, che sicuramente lascerà un segno importante in Ciociaria».

Nel ruolo di direttore sanitario arriverà il dottor Luca Casertano, ora al San Camillo. Prenderà servizio il 1° agosto. Fino ad allora direttore sanitario facente funzioni sarà il dottor Stefano Brighi. All'atto del suo insediamento come manager della Asl di Frosinone Angelo Aliquò aveva confermato nei rispettivi ruoli i direttori amministrativo e sanitario, Eleonora Di Giulio e Simona Carli. E con loro aveva pianificato le prime mosse. In una recente intervista a Ciociaria Oggi, ha affermato Angelo Aliquò: «Il recupero delle liste di attesa certamente lo è, ma l'obiettivo più generale è quello di arrivare ad una eccellente normalità; migliorare le prestazioni e la qualità delle prestazioni, far capire alle persone che non c'è bisogno di andar via per trovare cure migliori. Tranne settori iperspecialistici, qui abbiamo tutto e anche di buon livello. Sarebbe il caso di farlo sapere meglio. Più in generale ci sono tante prestazioni da recuperare perché in questi oltre due anni la pandemia ha assorbito la stragrande maggioranza del tempo e delle energie. Abbiamo bisogno di occuparci delle patologie normali».