L'estate isolana pronta al via con il cartellone degli eventi in programma a luglio presentati martedì scorso in sala consiliare. Tanti i gruppi e le associazioni che con grande determinazione si sono messi a disposizione della comunità per promuoverne l'accoglienza, come sottolineato dagli amministratori comunali che hanno preso parte alla presentazione.
"Abbiamo presentato il programma degli eventi del ‘Luglio Isolano', il mese in cui tradizionalmente si svolgono le principali manifestazioni della nostra città - hanno spiegato in una nota il sindaco Massimiliano Quadrini e l'assessore alla cultura Massimo D'Orazio - Musica, arte, teatro, gastronomia tipica di qualità: l'offerta è ampia, diversificata, e punta ad offrire un articolato ventaglio per ogni interesse e per ogni fascia di età.

Nel corso della stagione estiva puntiamo altresì a portare gli eventi in ogni quartiere, poiché riteniamo che ciascuna zona vada valorizzata e curata, in quanto partecipe a pieno titolo della unicità cittadina. Crediamo peraltro che i tempi siano maturi perché i sindaci del territorio presentino insieme una programmazione di eventi in grado di rendere sempre più appetibile la Valle del Liri e del Fibreno per un turismo popolare e consapevole, interessato alla bellezza dell'ambiente e a una offerta culturale sempre più diversificata e di qualità". Piena soddisfazione è stata espressa dal primo cittadino. «È fondamentale essere accogliente, specie in questo periodo di crisi e di Covid - ha detto Quadrini - Eventi non solo musicali, ma anche d'arte, che raccontano la nostra storia. Per noi è importante che l'estate isolana abbracci anche la periferia».
E domani si parte alla grande con il "Liri Blues".