Settimana da bollino rosso: oggi e domani sono previste ancora temperature roventi. La temperatura massima percepita fino a domani sarà di 35 gradi.
La settimana si è aperta con il record di caldo registrato a 38 gradi, il massimo del 2022. Ieri, rispetto alle giornate precedenti, si è verificato un leggero calo, con un picco a 33 gradi. «Le ondate di calore si verificano quando si registrano temperature molto elevate per più giorni consecutivi – comunicano dal ministero della salute – spesso associate a tassi elevati di umidità, forte irraggiamento solare e assenza di ventilazione. Queste condizioni climatiche possono rappresentare un rischio per la salute della popolazione». Per comunicare i possibili effetti sulla salute delle ondate di calore, il ministero elabora dei bollettini giornalieri per 27 città con previsioni a 24, 48 e 72 ore. «La pubblicazione dei bollettini giornalieri – concludono – sul portale è attiva ogni anno da maggio a settembre». Ogni estate il ministero della salute attiva il sistema nazionale di previsione allarme, con il supporto tecnico-scientifico del dipartimento di epidemiologia del SSR Regione Lazio, centro di competenza del dipartimento della protezione civile.

La situazione di oggi
Temperature in rialzo rispetto a ieri dove la massima era stata registrata a 33 gradi. Le previsioni per Frosinone indicano per oggi 25 gradi alle 8, mentre alle 14 le colonnine di mercurio toccheranno i 35 gradi.
Secondo i dati riportati sul sito della stazione meteorologica di Frosinone nel mese di giugno la temperatura massima è stata raggiunta lunedì alle 15.34 con 38,4 gradi. La media della massima a giugno 2022 è di 32 gradi.

Il bollettino di domani
Domani le temperature resteranno sempre alte. Alle 8 i dati indicano una temperatura di 25 gradi. Alle 14 invece si registreranno 35 gradi con una temperatura massima percepita stabile a 35 gradi.
La situazione non migliora nelle altre città italiane con picchi di caldo quasi in tutta Italia. Sono diciannove le città italiane con bollino rosso oggi. Oltre a Frosinone ci sono Ancona, Bari, Bologna, Cagliari, Campobasso, Catania, Civitavecchia, Firenze, Latina, Messina, Napoli, Palermo, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Rieti, Roma e Viterbo. L'afa resterà con picchi di caldo nel weekend. Anche nella prossima settimana la situazione non andrà a migliorare.