Trovato senza vita nei campi a 73 anni, a pochi chilometri da casa. A mettere in moto le ricerche affidate ai carabinieri della locale stazione - della Compagnia di Cassino - sono stati proprio i familiari di Antonio D'Agostino, preoccupati non vedendolo rientrare. Antonio amava molto passeggiare nel verde ma la sua assenza prolungata ha fatto scattare l'allarme. Con quelle temperature torride forse hanno temuto per la sua salute e non hanno perso neppure un minuto. Così ieri mattina i militari hanno setacciato l'intera zona: terribile la scoperta.

Le ricerche
Le ricerche dei militari dell'Arma sono andate avanti nella zona che va dal campo sportivo comunale verso l'interno, nella vasta area di campagna che da via Strette Camere si snoda a perdita d'occhio tra viuzze sterrate e campi. Una ricerca intensa, sperando di trovare il pensionato ancora vivo. Poi, a non molta distanza da un locale - sempre in aperta campagna - è stato notato il corpo del pensionato, purtroppo già senza vita. Inutili i soccorsi. In quella zona nell'immediatezza - oltre ai carabinieri di Sant'Elia - sono giunti anche ilmedico legale e il magistrato che hanno restituito il corpo alla famiglia dopo un esame sul posto. Possibile che a stroncare Antonio sia stato un malore fatale.

Il dolore
La notizia dopo qualche ora era già diventata virale. Antonio era conosciuto in paese, molto numerosa e apprezzata la sua famiglia: suo padre era stato lo storico giardiniere del Comune. Una famiglia di grandi lavoratori, con la passione per la natura. Anche il primo cittadino Roberto Angelosanto, raggiunto telefonicamente, ha espresso un vivo cordoglio per l'improvvisa scomparsa. «Una persona molto conosciuta a Sant'Elia e apprezzata. Personalmente a lui mi legava un'amicizia che va avanti da generazioni. Esprimo il cordoglio personale ma anche quello dell'amministrazione tutta che sono certo si unisce a me nell'abbraccio alla famiglia». Il pensionato lascia una moglie, figli, diversi fratelli oltre a una famiglia molto numerosa. Oggi i funerali.

Trovato senza vita nei campi a pochi metri da casa dopo diverse ore di assenza. A rinvenire il corpo di un settantreenne di Sant'Elia sono stati i carabinieri allertati dai familiari, preoccupati dell'anomala assenza del pensionato. Proprio loro si sono rivolti i carabinieri per far luce sulle cause del decesso. Immediato l'arrivo sul posto del 118 ma non c'era già più nulla da fare. Accertamenti in corso

di: Cdd