Manutenzione straordinaria alla rete fognaria del centro: oggi si apre il cantiere in piazza Tomassini per convogliare gli scarichi sulle linee principali. Proseguono gli interventi di sistemazione della rete fognaria urbana con la realizzazione di nuovi tratti e l'adeguamento di condutture per garantire l'adeguato smaltimento degli scarichi prodotti dalle abitazioni e dalle attività del centro, assicurandone l'invio a depurazione. In piazza Tomassini Acea installerà pompe di sollevamento che convoglieranno gli scarichi nelle linee principali site vicino piazza Martiri di Via Fani, garantendone così lo smaltimento.

«Si apre il cantiere per la realizzazione dei lavori di sistemazione degli scarichi fognari in piazza Tomassini, in prossimità del centro sociale - ha annunciato l'assessore alla manutenzione Floriano Bertoni - La ditta che effettuerà l'intervento provvederà a creare dei passaggi pedonali per garantire il transito dei clienti dell'ufficio postale e del centro sociale, in modo da dare continuità alle attività della zona, ovviamente non si potrà accedere all'area con le auto. L'intervento prevede l'adeguamento della rete fognante con la sistemazione di pompe di sollevamento che assicureranno il convogliamento degli scarichi nelle linee principali di Piazza Martiri di via Fani.

Da tempo siamo intervenendo sulla rete fognante - ha ribadito l'assessore Bertoni - grazie alla proficua collaborazione con Acea Ato 5 che sta raccogliendo le nostre richieste circa l'adeguamento della rete per assicurare un servizio efficiente e soprattutto evitare che gli scarichi possano inquinare». Il punto è proprio quello dei reflui inquinanti. «Abbiamo riscontrato da tempo la presenza di sistemi di smaltimento non idonei in centro - ha aggiunto Bertoni - ma stiamo intervenendo per step in modo da assicurare una rete adeguata ed eliminare ogni problema. Sicuramente l'apertura del cantiere genererà qualche disagio, bisognerà pazientare, ma al termine un'importante opera sarà stata realizzata. Colgo l'occasione per ringraziare Acea che collabora con il Comune assicurando interventi prioritari come questo».