Rio Pioppeto torna marrone. Forte l'indignazione. Il problema non è affatto nuovo. In mezzo, tra le decennali battaglie e le recenti proteste, pure l'intervento della magistratura. Ma, dicono gli attivisti di "Allerta Cerro", la situazione non sembra essere migliorata. «Negli ultimi giorni le foto inviate dai residenti delle zone attraversate da rio Pioppeto sono tutte dello stesso tipo. Purtroppo la colorazione delle acque presenta continuamente una gradazione tendente al marrone.

Sono passati oramai ben otto mesi dall'esecuzione del sequestro del depuratore, ma a quanto pare la situazione non è cambiata» spiegano dal comitato. Che dopo aver parlato di inutili richieste rivolte alle politica sottolineano: «Chi risarcirà l'ambiente dei continui danni che sta subendo per questa situazione? La verità è che oramai i residenti si sentono abbandonati, ancora peggio rassegnati».