Contenzioso sull'utilizzo del palasport "Luca Polsinelli": il Tribunale di Cassino dichiara legittima l'ordinanza emanata nel 2021 dalla precendente amministrazione comunale e respinge il ricorso presentato dalla società sportiva Argos Volley. Il legale di quest'ultima, Mario Cioffi, non esclude però che la società possa presentare un reclamo; ha dieci giorni di tempo per farlo.

Soddisfazione per la decisione del tribunale è stata espressa dall'ex sindaco Roberto De Donatis, che a suo tempo ingaggiò la battaglia legale con l'Argos sull'utilizzo della struttura di Carnello.

«Sono stato informato dal sindaco Di Stefano - spiega De Donatis - Constatiamo la bontà di un iter che abbiamo svolto con la convinzione di essere nel giusto. È chiaro che, come sempre in ogni vicenda giudiziaria, ci sono delle parti contrapposte e non so se ci sarà un seguito. In ogni caso siamo soddisfatti che in questa prima fase ci sia stata data ragione. L'ordinanza che, dopo lo studio di tutti i documenti fu resa efficace proprio alla fine del mio mandato, faceva emergere che non c'erano più gli estremi per la permanenza della società nel palazzetto in virtù di una convenzione ormai scaduta da tempo».

«La nostra amministrazione - ha detto il neo assessore Marco Mollicone - si è preoccupata di difendere un'ordinanza della precedente amministrazione con la quale il Comune si riappropriava del palasport. Ciò che ci interessa è ristabilire principi di legalità nella gestione degli impianti sportivi. L'obiettivo è quello di renderli fruibili a più associazioni possibili. Il provvedimento in questione, in alcuni suoi tratti, sembra che vada in questa direzione. Il Comune deve promuovere la pratica sportiva anche per il suo fine sociale, ma lo deve fare garantendo regolarità, pluralità e coperture finanziarie. Per diverse strutture questo è già stato fatto sin dal dicembre scorso. Presto pubblicheremo un avviso di disponibilità degli impianti in modo da avere le richieste delle società e associazioni sportive interessate.Ricevute queste, organizzeremo gli accessi per la stagione 2022-23».