Un'altra grande occasione formativa al "Medagli d'Oro". La scuola del dirigente Marcello Bianchi conferma la vastità di offerta ai propri studenti. Si è conclusa la "settimana sportiva in Umbria" organizzata nell'ambito delle attività extracurricolari del corso Sia e quest'anno estesa a tutti gli alunni della scuola. Il viaggio, oltre a migliorare il livello di socializzazione tra gli studenti, di consolidare l'adattamento alla vita di gruppo, di educare alla convivenza civile e di sviluppare il senso di responsabilità, ha consentito di sperimentare attività sportive particolari che hanno richiesto un allenamento preliminare a scuola.

In particolare i ragazzi hanno visitato le città di Norcia, a cui siamo legati per i luoghi di San Benedetto, Spoleto e Assisi. Particolare attenzione è stata posta alla componente storico-culturale che caratterizza le città visitate. Gli alunni, seguiti dal professor Vincenzo Rega, hanno avuto modo di partecipare a particolari attività sportive individuali e non, come l'arrampicata e il rafting lungo il fiume Corno. Ricca di emozioni anche l'escursione guidata in mountain bike lungo l'ex ferrovia Spoleto/Norcia. Un'esperienza entusiasmante e formativa per i ragazzi sempre accompagnati dai docenti. Un modo di vivere in pieno la scuola, soprattutto dopo i difficili anni della pandemia.