Ieri appuntamento nella sala dell'hotel Boschetto di Cassino si è tenuto il XII Congresso Provinciale Fismic/Confsal provincia di Frosinone alla presenza del segretario generale Roberto Di Metani. Hanno portato i saluti di buon lavoro il segretario della Uilin. della Film, dell'Ugl, del Fali, della Aqcfr e della Confsal. All'assemblea hanno partecipato 90 delegati in rappresentanza di 1.000 iscritti. I delegati nel corso dei lavori hanno affrontato aspetti legati ai vari temi del congresso. I partecipanti hanno approvato la relazione della segreteria uscente, condividendo l'analisi di una complessiva crescita dell'organizzazione in provincia, nonostante le difficoltà provate dalla pandemia e dalla guerra

«È urgente - fanno sapere dalla Fismic - rimettere al centro dell'agenda politica e sindacale il tema del lavoro che dovrà adattarsi alle trasformazioni in atto. Dovrà essere una transizione per un lavoro che consenta di valorizzare le competenze e che sia sostenibile in termini di impatto sociale e ambientale. Dovrà essere un lavoro dignitoso, solidale con forte elementi di giustezza sociale. Inoltre, questione centrale del nostro congresso, è riaffermare che la partecipazione e la formazione sono necessarie per le sfide che ci attendono. Infine, sono state affrontate tutte le questioni specifiche al territorio, in funzione di ciò si ritiene necessario e fondamentale che le risorse legate al Pnrr devono essere messe al centro delle politiche regionali».

«Nello specifico - proseguono dal sindacato - su innovazioni e ricerca, nonché nello sviluppo tecnologico. Tutto questo è necessario affinché questo territorio venga dotato di tutte quelle funzionalità e infrastrutture per attrarre nuovi investimenti per ana ripartenza industriale e nuova occupazione».

Nel corso dei lavori il congresso ha rinnovato gli organismi statutari federativi eleggendo il nuovo consiglio provinciale Fismic e affidando il mandato esecutivo a Maurizio Stabile - segretario provinciale; Tommaso Valente - segretario organizzativo; Valerio D'Alessandro - segretario; Benedetto Merola - segretario; Luigi Longo - segretario; Silvano Belli - segretario; Pierluigi Zeppieri - segretario; Pina Vendittozzi Pina - segretaria responsabile servizi.

Inoltre il congresso provinciale ha eletto i sette delegati che parteciperanno al congresso nazionale. «Ringrazio tutta l'organizzazione per la fiducia, consapevole della responsabilità che ho - ha concluso il neo eletto Maurizio Stabile - Il mio impegno da oggi è di continuare il grande lavoro che mi ha lasciato il mio predecessore portando avanti i valori della Fismic e la tutela dei lavorati e l'occupazione».