Fra due giorni la giornata internazionale contro l'omofobia e la transfobia. Una giornata dedicata ai diritti LGBTQI+. A Ceprano oggi l'inaugurazione di una panchina arcobaleno e un programma ricco di attività nell'ambito dell'evento "Non vogliamo mica la luna", organizzato da Laicitalia e Casale Open Space. Le attività, in corso da questa mattina e che si concluderanno questa sera, con la proiezione alle 21:00 del film "Ritratto della giovane in fiamme", sono volte a sensibilizzare l'opinione pubblica su una tematica che, ricordano gli organizzatori, ha ancora necessità di essere affrontata.

Sono intervenuti questa mattina Giuseppe Palladino, Eleonora Ferri, presidente di Arcigay Frosinone, Roberta Mesiti di Agedo (Associazione Genitori di Omosessuali) e Simone Ignagni, della "Compagnia dei Perdenti", che ha introdotto il monologo, recitato dall'attrice Sabrina Ventura, "Monologo di un omosessuale".

«Un evento che nasce a seguito della bocciatura del Ddl Zan - spiega Giulia Guerrera, presidente di Casale Open Space - che ha fatto sentire parte della popolazione abbandonata e indifesa di fronte alle aggressioni omofobe. Sicuramente questo evento non cancellerà le discriminazioni che avvengono anche qui - continua - ma è un grande passo per un piccolo centro come Ceprano e mi auguro che sia il primo di tanti altri passi che percorreremo».

Era presente questa mattina e ha voluto lasciare un messaggio anche Matteo De Prosperis, in arte Prostin, frontman dei Mutonia, che invita tutti a partecipare agli eventi in programma per oggi, sottolineando che «L'amore è amore».