Il Ministero dell'Istruzione, in collaborazione con la Società Chimica Italiana, organizza ogni anno i "Giochi della Chimica", una manifestazione culturale che ha lo scopo di stimolare tra i giovani l'amore per questa disciplina e di selezionare la squadra italiana che gareggerà alle Olimpiadi internazionali della Chimica. La partecipazione alla gara regionale dei "Giochi della Chimica" è diventata una tradizione per il Liceo di Ceccano, visto che negli anni i Giochi della chimica hanno appassionato un numero sempre maggiore di studenti. Anche in questa edizione, come negli anni scorsi, sono saliti sul podio i ragazzi del Liceo.

La classe seconda H dello Scientifico Scienze applicate ha partecipato alle finali qualificandosi prima con lo studente Giuseppe Lucchetti e terza con Maira Cossu. Gli alunni verranno premiati venerdì 13 maggio, presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologie chimiche dell'Università di Tor Vergata a Roma. Il primo classificato, Giuseppe Lucchetti, parteciperà alle Olimpiadi della Chimica, che si svolgeranno a Roma il 26 e 27 maggio. La squadra, "allenata" dalla professoressa Laura Vardè, formata da 18 ragazzi, 7 del biennio e 11 del triennio, ha partecipato alla competizione dello scorso 30 aprile, raggiungendo buone posizioni.

«Siamo tutti fieri dei nostri ragazzi - dice la docente - e i risultati ottenuti sono la prova di quanto il Liceo favorisca la loro crescita formativa, attraverso una didattica innovativa per l'apprendimento delle scienze. I Giochi della Chimica, insieme alle Olimpiadi della Matematica, Fisica e Informatica, fa parte del Ptof dell'istituto, con l'obiettivo di stimolare la passione degli studenti per le discipline scientifiche». Questi i partecipanti: Giuseppe Lucchetti, Maira Cossu, Tiziano Santodonato, Claudio Tullio, Sara Vinci (tutti della 2H Scienze applicate); Gaia Del Vescovo e Francesco Massa (2C Scientifico); Virginia Cavese, Alessandro Ciotoli, Simone Masi, Sara Riolli, Giorgio Salomone (3H Scienze applicate); Maria Celenza, Sara Passeri, Mattia D'Annibale (4A Scientifico); Chiara Leva, Mario Matteo Simeone, Marika Trani (5D Scienze applicate).