Terzo anno per le isole ecologiche itineranti sul territorio verolano. E il servizio, attivo ogni sabato mattina, escluso i festivi, prosegue in diverse zone della città ernica. Una scommessa amministrativa che a lungo termine si è rivelata una soluzione efficace e apprezzata. Intanto tra qualche mese sarà pronta anche l'isola ecologica stabile in località Casamari. Ogni sabato, esclusi i festivi, l'automezzo attrezzato staziona a turno in uno dei cinque siti predisposti, dal centro storico alle diverse contrade. Sabato prossimo tappa nel piazzale delle Filippine.

Si proseguirà il 30 aprile in via Mignardi al Giglio, a seguire il 7 maggio a Castelmassimo di fronte alla chiesa di San Pietro Apostolo. Ed ancora il 14 maggio il mezzo stazionerà a Casamari nel piazzale del campo sportivo, il 21 maggio sarà, invece, nella zona di Santa Francesca, nel piazzale della scuola Celestino Frasca, per poi proseguire il tour dalle stesse zone, ripartendo dal piazzale delle Filippine. Sarà effettuato, come di consueto, il ritiro di rifiuti Raee (ovvero apparecchiature elettriche ed elettroniche), farmaci scaduti, oli da cucina esausti e resti di potatura. Un'opportunità di raccolta che si associa a quella del porta a porta e agevola i cittadini nello smaltimento di materiale inutilizzato.

Il Comune di Veroli propone inoltre, nella sezione servizi del proprio sito istituzionale, l'app "Veroli pulita"; un modo smart ed un collegamento diretto con il gestore per segnalare disservizi, per prenotare un ritiro domestico oppure per risolvere i dubbi su come differenziare consultando l'ecovocabolario. Come più volte ricordato dall'amministrazione, i cittadini hanno risposto con entusiasmo all'implementazione del servizio di differenziazione, per questo la scelta di rendere le isole ecologiche itineranti è un riferimento certo per i contribuenti.