Gli scout sono una bella realtà nella diocesi. Sono presenti nella vita cittadina, sono al fianco dei poveri, degli anziani. Difendono la natura, l'ambiente. Ed è sempre bello vederli riempire e colorare i prati, lasciarsi trascinare dal loro entusiasmo, impegnati in attività, giochi. Ed è quello che hanno fatto anche domenica scorsa, gli scout del gruppo Frosinone 3, della Parrocchia Madonna della Neve, i quali insieme a tutte le famiglie e al vescovo diocesano monsignore Ambrogio Spreafico, si sono ritrovati alla Bagnara, nel comune di Monte San Giovanni Campano, per un momento di festa e condivisione.

Tutti felici di ritrovarsi, per trascorrere una giornata all'aria aperta, sempre rispettando le misure di sicurezza anti-covid. Al mattino tante sono state le attività in cui si sono cimentati gli scout, oltre ai giochi. Il tutto sotto la guida attenta dei capi presenti. Presente monsignore Spreafico che ha celebrato la messa della Domenica delle Palme con padre Adelmo Scaccia, uno dei fondatori del gruppo, che ancora oggi si spende per i suoi scout. Con loro il diacono Giuseppe. Sua eccellenza ha richiamato i tanti presenti ai riti della Settimana Santa, e ha invitato a pregare per la pace in Ucraina sottolineando che tutti siamo chiamati a fare qualcosa per gli altri, senza nascondersi o girarsi dall'altra parte.

Fin dal suo arrivo a Frosinone il vescovo Spreafico si è adoperato per la crescita dello Scautismo e l'inserimento nelle varie parrocchie della diocesi della loro bellissima realtà. Non è mancato il tradizionale momento conviviale con la trentanovesima edizione della polentata. Il gruppo Fr3 della Parrocchia Madonna della Neve, conta oltre 280 censiti e in tanti aspettano di vivere l'atteso appuntamento. Al termine della giornata i ringraziamenti dei capi del gruppo, Paolo e Sara, a tutti i partecipanti e l'invito ad ascoltare le parole di monsignore Spreafico a vivere appieno la Settimana Santa.

L'annuncio, poi, di un grande appuntamento che si terrà a fine maggio: un pellegrinaggio con tutte le famiglie ad Assisi. La notizia ha suscitato l'entusiasmo di tutti i presenti. Il ringraziamento, infine delle famiglie per la bellissima giornata organizzata.