Ancora schiuma nel Liri. La poltiglia biancastra è di nuovo comparsa ieri sotto il ponte di via Napoli.
La segnalazione è giunta anche all'associazione ambientalista Fare verde, sempre attenta allo stato di salute del fiume. "Il Liri è al centro dell'attenzione di Fare Verde che più volte ha puntato il dito contro la cattiva, insufficiente e talvolta assente depurazione delle acque reflue urbane si legge in una nota dell'associazione del presidente provinciale Marco Belli L'inquinamento del fiume parte da lontano per colpa degli sversamenti illeciti. Talvolta sono i reflui dei centri abitati i responsabili dell'inquinamento da tensioattivi che ben rappresentano l'aumento della pressione antropica sulla natura.

Fare Verde non vuole essere catastrofista, ma di una cosa è certa: prima o poi tutto quello che viene gettato nel Liri si ritroverà in altre forme nel cibo che mangeremo, ma forse è già è troppo tardi". Belli ha ricordato che nei giorni scorsi l'associazione ha puntato il dito contro il Comune di Isola del Liri per la questione del depuratore. «Vedremo cosa fare nelle prossime ore per Sora ha detto Belli Vogliamo capire quali sia l'origine della schiuma che potrebbe essere di natura artificiale o prettamente naturale. Fare i campioni quando la schiuma è andata via non ha senso.
Certamente chiederemo all'Arpa Lazio di fare dei prelievi se già non lo ha fatto il Comune di Sora».

C'è da attendere dunque per vedere se e chi procederà con i campionamenti che probabilmente riguarderanno diversi punti del fiume, un tempo noto come "il verde Liri" e oggi "sbiancato" dal la schiuma. L'indignazione è forte soprattutto tra chi coltiva la terra e utilizza l'acqua del fiume per l'irrigazione. Se fosse dimostrata la natura inquinante della sostanza, le famiglie dei coltivatori si troverebbero in grande difficoltà per non poter più usare l'acqua del Liri. Sarebbe un altro duro colpo all'economia. Per questo l'attesa dei risultati delle eventuali analisi è trepidante. Intanto la schiuma scorre nel tratto cittadino del fiume arrivando fino a Isola del Liri. Un nuovo episodio che preoccupa e che va chiarito al più presto.