Attualmente è uno dei quartieri peggio conservati di Ferentino quello di Pareti. I giardinetti sono disseminati di rifiuti e vetro. Sia bottiglie che vetro addirittura sbriciolato, questo rappresenta una trappola per le persone e gli animali. Protestano i residenti del quartiere e chiedono al Comune maggiori attenzioni verso quella zona, anche da parte degli operatori ecologici, in quanto i cestini dei rifiuti non vengono svuotati ogni giorno e, essendo spesso pieni, creano problemi.

Tra i vialetti dei giardini spesso gente incivile, si ipotizza cittadini di altre zone di Ferentino, scaricano buste piene di rifiuti abbandonandole proprio sui passaggi pedonali e lungo le scalinate. Per non dire del vetro spezzettato a terra ovunque, come pure le bottiglie vuote, anche in mezzo ai prati; il vetro macinato rappresenta una vera e propria minaccia per grandi e bambini. I residenti fanno appello al Comune perché intervenga per porre fine alla vicenda molesta oltre che insidiosa. Con l'arrivo della bella stagione i giardinetti pubblici di Pareti, al pari dei restanti parchi cittadini, richiameranno cittadini e famiglie con i bambini, per cui bisogna intervenire per la bonifica e per la messa in sicurezza dei luoghi verdi.

Ovviamente la responsabilità di tutto ciò va attribuita all'inciviltà, solo all'inciviltà. Se poi essa perdura vanno trovati i giusti rimedi, in caso contrario si corre il rischio che la situazione sfugga di mano e a quel punto sarà ancor peggio. Nell'area del parcheggio di Pareti il Comune ha sistemato da tempo una telecamera, ma non sarebbe funzionante. Inoltre andrebbe potenziata l'illuminazione pubblica e, a tal proposito, due dei lampioni situati nei giardinetti non sono mai stati accesi da quando sono entrate in funzione le nuove lampade a led che, tra l'altro, sono chiaramente inferiori come luce (migliori per il risparmio) alle precedenti lampade a luce calda o naturale.